mercoledì 6 ottobre 2010

Crespelle di Raclette e prosciutto

Il formaggio raclette è  un formaggio a pasta semidura, ottenuto dal latte vaccino ha un’altra proprietà fondente. Ha un gusto delicato ma saporito. Normalmente ha una stagionatura di 2 o 3 mesi. Originario del Vallese (Svizzera) è prodotto anche in Savoia, Franca Contea e Bretagna. Al di fuori dell’Europa è prodotto in Canada e in Australia.Non ha una vera e propria ricetta, piuttosto una procedura. La raclette si prepara tagliando a metà la forma di formaggio e scaldandola al fuoco (o sotto una resistenza). Quando lo strato superiore inizia a sciogliersi, viene "raschiato" via e posto sul piatto di portata: il termine raclette infatti deriva dal francese racler, che significa raschiare o meglio "scrostare" (ma anche "grattare"). Tradizionalmente si serve con patate cotte al cartoccio, e sottaceti come cetriolini e cipolline.
Nel vallesano la raclette si mangia accompagnata da tè o altre bevande calde, o in alternativa da vino bianco Fendant. Si dice infatti (senza alcuna base scientifica) che bere acqua insieme alla raclette ostacoli la digestione del formaggio.
La raclette è menzionata già in alcuni scritti medievali, dove è descritta come un pasto molto nutriente diffuso tra gli abitanti delle montagne svizzere. Nella Svizzera tedesca era noto come Bratchäs (pron. /ˈbrɒ:tˌxæ:s/), formaggio arrostito. I pastori infatti portavano con sé le forme di formaggio durante la transumanza da o verso i pascoli montani; di sera, attorno al fuoco, ponevano il formaggio accanto alla fiamma e ne prelevavano la parte fusa, che veniva mangiata su una fetta di pane.

Fonte: Wikipedia


LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI


Ingredienti per 4 persone:

Per le crespelle:
200 gr di farina 
200 ml di latte 
200 ml di acqua 
2 uova 
2 cucchiai d'olio extravergine 
1/2 cucchiaino di sale 
Burro

Per il ripieno: 
 2 etti di prosciutto cotto
2 etti di Raclette 

Per la finitura:
1 etto di Raclette 
50 gr di Parmigiano  Reggiano grattugiato 
Fiocchetti di burro 

Procedimento

Amalgamate la farina, il sale e le uova. Aggiungete poco per volta l'acqua, il latte e l'olio. Fate riposare in frigo per un'ora. Imburrate un padellino antiaderente, versate un mestolino del composto e lasciate cuocere per due o tre minuti, poi,  rigirate la crespella e fate dorare anche l'altro lato.



Farcite le crespelle con il prosciutto e pezzetti di Raclette, ripiegatele su se stesse e adagiatele in una pirofila precedentemente imburrata. Distribuite la Raclette rimanente sulle crespelle, spolverizzate con il Parmigiano e mettete un fiocchetto di burro su di ognuna. Infornare a 108° C ( forno già caldo) per circa 30 minuti.
Buon appetito!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...