mercoledì 12 marzo 2014

Torta di nocciole senza farina

La nocciola è il frutto del nocciolo, pianta coltivata dall'uomo già nell'antichità. Dopo le mandorle sono il frutto più ricco di vitamina E,  contengono, inoltre, grassi monoinsaturi in grado di abbassare il livello del colesterolo LDL e dei trigliceridi.
Sono una fonte di fitosteroli,  sostanza ritenuta importante per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e contengono, inoltre,  grassi monoinsaturi in grado di abbassare il livello del colesterolo LDL e dei trigliceridi.
La nocciola Tonda Gentile del Piemonte ovvero Nocciola Piemonte è una varietà di nocciola a indicazione geografica protetta, prodotta nella parte sud del Piemonte che comprende alcune aree delle province di Cuneo, di Asti e di Alessandria.
Fra le caratteristiche che rendono particolarmente pregiata questa varietà vanno citate in particolare:  la forma tonda del frutto che favorisce una veloce sgusciatura meccanica, mantenendo intatto il seme, il guscio sottile che da una resa del prodotto sgusciato elevata, dal 46 al 50%,il seme dotato di buon aroma e di sapore delicato.
Il tenore dei grassi è limitato ed ha quindi buona conservabilità senza problemi di irrancidimento, la sottile pellicola che avvolge il seme (perisperma) viene facilmente asportata dopo la tostatura.
La torta di nocciole è dolce tipico piemontese che viene solitamente consumata così o con  l’aggiunta di zucchero a velo e accompagnata con zabaione o crema pasticcera.





LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI



Ingredienti  per una tortiera di 18/20 cm di diametro

240 gr di nocciole tostate  o di farina di nocciole
50 gr di amido di mais 
60 gr di burro 
2 uova 
90 g di zucchero 
1 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale
Crema  gianduia (cioccolato con nocciole) q.b.
Granella di nocciole


Procedimento

Tritate grossolanamente una decina di  nocciole nel mixer ( vi serviranno per la guarnizione) , tenete intere un’altra decina e tritate a farina, con lo zucchero, le rimanenti.
Mettete la farina ottenuta in una ciotola, unite l’amido, e mischiate bene. Aggiungete le uova leggermente sbattute  e il burro fuso raffreddato. Amalgamate molto bene con una frusta e aggiungete il lievito.
Fate cuocere  per 30-35 minuti in forno già caldo a 180°.

Sfornate e mettete la torta a raffreddare su di una gratella.
Ricoprite la torta con la crema gianduia e spolverizzate con le nocciole tritate   e decorate con le nocciole  intere.
Buon appetito.

La crema gianduia è facilmente reperibile in qualunque negozio o supermercato, ma è di facile preparazione, se volete cimentarvi questa è la ricetta

Crema gianduia

Ingredienti

100 gr di zucchero
100 gr di nocciole tostate
150 gr di cioccolato al latte
150 gr di cioccolato fondente
150 gr di latte intero
150 gr di burro
Procedimento
 

Tritate nel mixer lo zucchero e le nocciole, unite i due tipi di cioccolato e  continuate a tritare. Aggiungete a filo il latte freddo. Trasferite il composto in un pentolino, aggiungete il burro a pezzetti e fate cuocere a bagnomaria fintanto che risulterà una crema liscia e ben amalgamata. Risulterà piuttosto liquida. Lasciatela raffreddare e solidificare. Potete conservare la crema gianduia chiusa in un barattolo di vetro e in frigorifero per qualche giorno.






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...