venerdì 13 gennaio 2012

Riso venere ai frutti di mare

Il riso “Venere” è un riso integrale dall’inconfondibile colore nero naturale. Originario della Cina, attualmente viene coltivato anche in Italia, nella Pianura Padana.
Noto come il riso proibito dell’imperatore, perché si dice, che per le sue proprietà nutrizionali ed afrodisiache, fosse consumato solo dall’imperatore.
Questo riso presenta un alto contenuto di sali minerali,magnesio, fosforo e selenio, che svolgono un’azione utile per il benessere del nostro organismo.

Ingredienti per 4 persone:
320 gr di riso Venere (riso nero)
200 gr di vongole
200 gr di totani
200 gr di gamberi
2 pomodori tondi ramati
½ bicchiere di vino bianco secco
1 spicchio d’aglio
Qualche rametto di prezzemolo
2  cucchiaini di pasta d’acciughe
Peperoncino q.b.

Procedimento
Pulite bene  i frutti di mare,  tagliate a cubetti i totani, togliete i semi ai pomodori e riduceteli a cubetti.
Mettete a cuocere il riso in abbondante acqua salata per 15 minuti.
Nel frattempo,in una capiente padella , mettete lo spicchio d’aglio con 4 cucchiai di olio e scaldate per 1 minuto, aggiungete i totani e lasciateli cuocere per 5 minuti, aggiungete le vongole e i gamberi. Fate cuocere per 5 minuti a fuoco vivo, abbassate la fiamma ed unite il vino, la pasta d’acciughe, il prezzemolo tritato, il peperoncino. Lasciate cuocere a fuoco moderato per 5 minuti, unite i cubetti di pomodoro e fate cuocere ancora per due minuti. Scolate il riso, versatelo nella padella  e fatelo saltare per 3/4  minuti in modo da amalgamare con il condimento.
Buon appetito!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...