domenica 28 gennaio 2018

Torta di carote e agrumi

L'arancia è sicuramente uno degli agrumi più amati e graditi da grandi e da piccini. Questi deliziosi frutti hanno moltissime proprietà; sono drenanti, antinfiammatori, depurativi e antiossidanti. Hanno poche calorie (circa 35/40 ogni 100 gr) ed essendo ricchi di fibre e di acqua  sono degli ottimi alleati della linea.
Sono ricchi di vitamina C e di vitamine del gruppo B e P; contengono anche una buona percentuale di sali minerali e molti acidi organici come l'acido citrico (utilissimo in caso di calcolosi renale)
Sarebbe utile consumare anche un po' della pellicola bianca che si trova sotto la buccia e che, solitamente, rimane leggermente attaccata al frutto, perché la fibra in essa contenuta regola l'assorbimento degli zuccheri, delle proteine e dei grassi, non solo, ma favorisce anche il transito intestinale.
Esistono molteplici varietà d’arance suddivise in due grandi gruppi:

le bionde con le varietà valencia naveline e ovale: ideali da mangiare
le pigmentate con le varietà tarocco, sanguinella e moro: ideali da spremere.

Si ritiene che il paese d'origine degli aranci sia la Cina da dove si diffusero nel mondo. Furono gli Arabi che nel 1300 li portarono in Sicilia, dove, tuttora, è concentrata la maggiore produzione. L'Italia produce 2,5 milioni di tonnellate d’arance  e questo ci colloca al quinto posto tra i maggiori produttori mondiali dopo il Brasile, gli Stati Uniti, la Cina, il Messico e la Spagna.
La raccolta avviene tra ottobre e fine giugno. 




LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI

Ingredienti per una tortiera di cm 24/26

250 gr di farina 00
200 gr di carote
200 gr di zucchero di canna
1 limone bio
1 arancia bio
3 uova
Mezzo bicchiere di olio di semi di girasole
50 gr di burro
1 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale
Gocce di cioccolato q.b.
Granella di zucchero q.b.


Procedimento
Pelate le carote e grattugiatele o tritatele con il mixer.
Grattugiate le bucce del limone e dell’arancia facendo attenzione a non grattugiare l’albedo (la parte bianca della buccia). Spremete gli agrumi.
Fate fondere il burro a bagnomaria.
In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose, unite a filo il burro fuso e l’olio. Amalgamate bene poi aggiungete lentamente la farina unita al lievito alternandola con il succo degli agrumi. Continuate a lavorare il composto fino a renderlo cremoso e senza grumi. Aggiungete le scorze e le carote grattugiate, inglobatele  bene.
Imburrate una tortiera e versate l’impasto e distribuite sopra la granella di zucchero e le gocce di cioccolato.



Infornate (forno già caldo a 170/180°C) per 35/40 minuti forno statico.
Sfornate e lasciate raffreddare.




Consiglio: potete renderla ancora più golosa tagliandola a metà e farcendola con panna o crema pasticcera o crema di nocciole  e cioccolato.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...