martedì 18 gennaio 2011

Sancrau


Questa è una tipica  ricetta delle campagne  piemontesi, semplice e gustosa.



LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI

Ingredienti per 6 persone:

1 cavolo cappuccio medio
½ bicchiere di vino bianco dolce (vernaccia, moscato ecc.)
¼  di bicchiere d'aceto di mele ( o di vino bianco)
½ bicchiere d’acqua
1 cucchiaio di zucchero
1 spicchio d'aglio
6 filetti di acciughe dissalate
Sale q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento

Lavate e tagliate a striscioline sottili il cavolo.
Mettete l’olio, l'aglio e i filetti d'acciuga  in una pentola capiente.
Lasciate sciogliere dolcemente i filetti   e aggiungete il cavolo.
Fate insaporire a fuoco vivo per qualche minuto mescolando spesso.
Aggiungete l’aceto, il vino, lo zucchero, il sale e l’acqua. Rimestate e portate  ad ebollizione.
Abbassate la fiamma al minimo, coprite la pentola e lasciate cuocere per 40 minuti.
Tutto il liquido dovrà evaporare. Lasciateli riposare 24 ore e poi, gustateli caldi di contorno alla salciccia, ai wurstel,  al cotechino, alla frittata ecc.
Buon appetito!





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...