domenica 7 luglio 2019

Farfalle morettine


La mora di rovo è di colore nero alla maturazione e si presenta come un arbusto di media grandezza, rampicante o prostrato la cui altezza può variare da 3 a 5 metri. Forma dei cespugli piuttosto fitti e voluminosi tanto da sovrastare altre piante che le sono vicine, e i suoi getti spinosi sono singoli e arrivano a misurare 5 metri di lunghezza.
Sono un frutto composto da tante drupeole, mediamente arrivano a misurare 2 cm.; dapprima sono verdi poi man mano diventano rosse, blu scuro, nere, di aspetto lucido. Hanno un gusto dolce aromatico e sono molto succose.
Contengono un’alta percentuale di vitamina C e le foglie, usate in decotto, sono efficaci contro le irritazioni della bocca, inoltre sono ricche anche di fibre, vitamina K, acido folico, e minerali come il manganese e il potassio.
Nell’alimentazione, le more sono destinate per la gran parte a essere consumate fresche per i resto sono utilizzate per fare soprattutto marmellate.



LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA’ DELL’AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D’AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050. TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI. VIETATA LA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DI TESTI O FOTO, SENZA AUTORIZZAZIONE.

Ingredienti per 4 persone

200 gr di more
320 gr di ruote
20 gr di burro
2 foglie di alloro
Sale e  pepe q.b.


Procedimento

Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata.
In un’ampia padella antiaderente fate sciogliere il burro, unite le foglie di alloro sminuzzate e le more.


Lasciatele insaporire per pochi secondi, salate e pepate leggermente .
Scolate la pasta lasciandola un pochino umida e versatela nella padella con il sugo di more.
Rimescolate delicatamente e servite.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...