lunedì 6 giugno 2011

Torta di pesche e amaretti

Il pesco è originario della Cina, dove era considerato simbolo d’immortalità, e i cui fiori furono celebrati da poeti e pittori. Dall’Oriente si diffuse in Persia e infine giunse in Europa.
Il frutto arrivò a Roma nel I secolo d.C. grazie ad Alessandro Magno che, durante la spedizione contro la Persia, lo importò e si diffuse in tutto il bacino del Mar Mediterraneo con il nome di persica perché erroneamente considerato originario della Persia. Continua...



LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI

Ingredienti:
125 gr di burro
125 gr di zucchero
250 gr  farina di kamut
100 gr di amaretti
3 uova
1 limone
1 bustina di lievito per dolci
4 pesche
4 cucchiai di latte
2 cucchiai di cacao
1 pizzico di sale 


Procedimento
Accendete il forno a 200°
Lavorate il burro ammorbidito con la frusta elettrica e due cucchiai di acqua calda per renderlo spumoso, aggiungete, poco a poco, lo zucchero, le uova (una alla volta), il sale e la scorza di limone tritata. Amalgamate bene.
Tritate finemente gli amaretti miscelandone metà alla farina, aggiungete il lievito, setacciate e unite lentamente al composto di burro e uova con movimenti dal basso verso l’alto . Aggiungete  i quattro cucchiai di latte e mescolate vigorosamente con la spatola.
Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera e versate il tutto livellandolo.
Lavate, pelate e tagliate a fettine non troppo sottili le pesche.
Mettetele in un piatto e spruzzatele con un po’ di limone, disponetele a raggiera sulla torta.
Mischiate la rimanente farina di amaretti con il cacao e un cucchiaino di zucchero e distribuite sulle pesche.
Coprite la parte superiore torta con della carta da forno e infornatela a 200° per 20 minuti, togliete la carta, abbassate la temperatura del forno a 180° e proseguite la cottura per altri 25 minuti.
Buon appetito!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...