lunedì 27 giugno 2011

Mousse di ricotta, amaretti e limone

L’amaretto è un tipo di pasticcino a base di pasta di mandorle, fatto con zucchero, bianco d'uovo, mandorle dolci e mandorle amare e armelline. Di questo dolce esistono principalmente due versioni differenti: l'amaretto tipo Saronno, croccante e friabile, e l'amaretto tipo Sassello, morbido e più simile al marzapane. Entrambi hanno forma tondeggiante, come una piccola calotta, e la superficie screpolata.
L’amaretto di Saronno o Amaretto secco fu inventato dagli Arabi, si diffuse dal bacino del Mediterraneo, specialmente dalla Sicilia, e passò in seguito nella tradizione culinaria di Normanni, Spagnoli, Francesi. Pellegrini e conventi ne assicurarono la diffusione, resa più facile dal fatto che il dolce è poco deperibile.



LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI
 
Ingredienti per 4 persone:
250 gr di ricotta
1 limone non trattato
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di caramello
Mezzo bicchiere d’acqua
24 amaretti
2 cucchiai di gocce di cioccolato
1 foglio di colla di pesce (5 gr. circa)

Procedimento
Lavate bene il limone e ricavate la scorza eliminando completamente la parte bianca, quindi tagliatela a listarelle sottili. Tagliate il limone e spremetelo filtrando il succo con un colino.
Portate ad ebollizione il mezzo bicchiere d’acqua, unite il succo del limone, le scorze e lo zucchero. Fate cuocere a fuoco dolce per cinque minuti poi estraete le scorzette e lasciatele asciugare.
Mettete a bagno nell’acqua per cinque minuti il foglio di colla di pesce, quando sarà gonfio unitelo allo sciroppo di limone e zucchero  tiepido e fatelo sciogliere mescolando.
Tritate  tutti gli amaretti meno 4 che lascerete interi per la decorazione.
Lavorate la ricotta in una ciotola con la frusta fino a renderla spumosa (tre-quattro minuti) unite lo sciroppo di limone freddo,  metà delle scorzette, gli amaretti tritati e le gocce di cioccolato. Lavorate con la frusta ancora per un minuto. Distribuite la mousse in quattro coppette e mettetele a raffreddare per tre ore. Prima di servire guarnite con gli amaretti e le scorzette di limone rimaste.
Buon appetito!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...