giovedì 23 febbraio 2017

Scrigni di pasta fillo e crema di nocciole

Questa ricetta è di una semplicità estrema ma di una bontà unica. La pasta fillo, dal greco phyllo,  realizzata solo con farina e acqua, è contraddistinta per la sua sfoglia sottile ed è caratterizzata da un sapore equilibrato.
Si presta molto bene  sia per la preparazione di dolci (come in questo caso) sia  di ricette salate: sono deliziose le torte salate realizzate proprio con questa pasta e farcite con verdure, formaggi e salumi.
Questa pasta può, in modo creativo e veloce, servire ad esempio per preparare dei deliziosi cestini di pasta fillo da farcire  a vostro piacimento con panna o crema al burro ecc.

La crema di nocciole che ho utilizzato è la Nocciolata Bio di Rigoni di Asiago senza latte ma solo con nocciole, cacao, burro di cacao e zucchero.




LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI


Ingredienti per 9 scrigni di 5 cm di lunghezza circa

5 fogli di pasta fillo
Mezzo barattolo  di Nocciolata
60 gr di burro

Procedimento
Accedente il forno a 180°C in modo da averlo già  a temperatura quando infornerete.
Tagliate, nel senso della lunghezza, i fogli di pasta fillo sovrapposti  ricavando tre strisce, dividetele ancora per tre in modo da ottenere tre quadrati da ogni striscia (9 quadrati complessivamente).


In un pentolino fate fondere il burro.
Spennellate i singoli fogli  con il burro fuso e sovrapponeteli  premendo leggermente.
Mettete al centro la nocciolata, richiudete i lembi e spennellate con un po’ di burro.



Continuate così fino ad esaurimento, infornate e fate cuocere per 10 minuti.
Potete mangiarli così o spolverizzati con lo zucchero a velo o servite con della panna o della crema pasticcera.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...