sabato 26 novembre 2016

Uova di quaglia in cocotte

Le uova di quaglia si utilizzano come quelle di gallina, ma sono più delicate e meno ricche di colesterolo, sono piccole con un guscio picchiettato di scuro.
La proporzione con quelle di gallina è 1 a 5, quindi 5 uova di quaglia corrispondono a 1 uovo di gallina.
Non provocano le eruzioni cutanee e le allergie che possono, a volte, causare le uova di gallina, soprattutto nei bambini (Dott. Ciro Vestita – nutrizionista).



LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI


Ingredienti per 4 persone:

4 fette di pane
16 uova di quaglia
200 gr. di pomodori
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
10 gr. di burro
1 cucchiaio di origano secco
Qualche rametto di origano fresco
Sale e pepe q.b.

Procedimento

Accendete il forno a 180°
Lavate, private dei semi e tagliate a cubetti i pomodori.
Ricavate dal pane 4 dischi che abbiano le stesse dimensioni delle cocottine da forno che userete.
Friggete i  dischi di pane in poco olio, o se preferite tostateli.
Saltate  in padella con un po’ d’olio per 1 minuto i dadini di pomodoro con l’origano secco, il sale e il pepe.

Imburrate le cocottine,  spingete sul fondo i dischi di pane fritti, distribuite  una parte dei pomodori e mettete sopra ogni cocottina 4 uova di quaglia. Salate, pepate e completate con fiocchetti di burro.



Sistemate le cocottine in una teglia con tanta acqua bollente che arrivi a metà dei contenitori. Coprite con carta d’alluminio e cuocete per 15 minuti (finché il bianco si sarà rappreso).  Togliete dal forno e guarnite con i dadini di pomodoro rimasti e l’origano fresco.

Servite subito.






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...