domenica 8 gennaio 2012

Saltimbocca alla romana a modo mio

I saltimbocca alla romana sono uno dei cavalli di battaglia della cucina romanesca, ma le origini sono piuttosto incerte: di fatto li troviamo anche in Spagna, Grecia e Sud della Svizzera. La ricetta originale non prevede che vengano arrotolati come ho fatto io, ma gli ingredienti vengono sovrapposti terminando con la foglia di salvia e tenuti insieme da uno stecchino, ma  così trovo che siano più facili da consumare.

LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI

Ingredienti per 4 persone:


400 gr. di fesa di vitello tagliata a fette non troppo spesse
200 gr. di pancetta
½ bicchiere di vino bianco secco
Foglie di salvia q.b.
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Procedimento

Appiattite le fettine di fesa e disponete su ognuna una o più fette di pancetta ( devono coprire tutta la superficie della fettina). Arrotolatele, ricopritele con una foglie di salvia e fissate con una stecchino di legno.
Versate l’olio in una casseruola, scaldate dolcemente e sistemate sul fondo i saltimbocca senza sovrapporli.
Fateli cuocere a fuoco vivo da entrambi le parti, muovendoli spesso per evitare che si attacchino sul fondo.
Bagnate con il bicchiere di vino e proseguite la cottura per 5/6 minuti a calore moderato.
Servite i saltimbocca distribuendo sopra il condimento.
Buon appetito!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...