lunedì 14 agosto 2017

Fusilli alle cozze in bianco

Le cozze o Mitili, sono dei molluschi composti da due valve uguali. In natura si trovano aggrappate agli scogli grazie ad un filamento proteico chiamato bisso, secreto dal mollusco stesso. I mari ricchi di cozze sono il Mediterraneo e l’Atlantico, ma in commercio , di solito, troviamo quelle allevate.
Da un punto di vista nutrizionale, le cozze sono degli ottimi antiossidanti, ricche di proteine nobili e di vitamine C e B. Inoltre contengono diversi sali minerali come il potassio, sodio, fosforo e zinco che hanno proprietà stimolanti e digestive. Non sono da trascurare le proprietà di questo mollusco nei confronti del cuore. Il suo alto contenuto di potassio aiuta a controllare la pressione e la ritenzione idrica.
Qualche anno fa sono stati fatti degli studi sulle proprietà medicinali delle cozze. Grazie al suo alto contenuto di glucosamina, questo mollusco è considerato il più potente antinfiammatorio naturale, soprattutto per la cura di reumatismi, artrite e artrosi.
Contengono 86 calorie ogni 100 grammi, hanno un basso contenuto di grassi, quindi adatte ad un regime ipocalorico.
Fonte: Pazienti.it

Per la preparazione di questa ricetta ho utilizzato i fusilli bio trafilati al bronzo Girolomoni. Ottimi per gusto, consistenza e tenuta alla cottura,ideali per tutti i tipi di ricette.







LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA’ DELL’AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D’AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050. TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI. VIETATA LA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DI TESTI O FOTO, SENZA AUTORIZZAZIONE.

Ingredienti per 4 persone
320 gr di fusilli Girolomoni trafilati al bronzo
600 gr di cozze
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
Peperoncino q.b.
4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
Sale q.b.

Procedimento.
Lavate e sgrondate il prezzemolo e tritatelo insieme allo spicchio d’aglio
Lavate bene le cozze ed eliminate il bisso. In una casseruola scaldate  3 cucchiai d’olio,  aggiungete le cozze e fatele aprire a fuoco vivace,
Lasciatele raffreddare poi sgusciatele.
Filtrate il liquido formatosi e rimettetelo nella casseruola con le cozze sgusciate, il trito di prezzemolo e aglio e il peperoncino.


Per il sale regolatevi secondo i vostri gusti, normalmente non c’è bisogno di aggiungerne perché sono già molto sapide.
Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela molto al dente e versatela nella casseruola, fate continuare la cottura per un minuto in modo che la pasta s’impregni del liquido di cottura delle cozze e servite subito.

Io non amo dover sgusciare le cozze nel piatto, per cui non ne ho messa nessuna con il guscio, ovviamente, se preferite potete lasciarli tutti o solo qualcuno per guarnizione.




NOTA BENE: Le cozze che non si sono aperte durante la cottura sono da gettare perché erano già morte e quindi pericolose per il consumo.



GINO GIROLOMONI COOPERATIVA AGRICOLA
Via Strada delle Valli, 21 61030 Isola del Piano (Pu) Italy
Tel. +39 0721/720221 Fax +39 0721/720209
E-mail: 
info@girolomoni.it


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...