venerdì 10 febbraio 2012

Polenta pasticciata

Con il freddo di questi giorni che cosa c'è di meglio di un buon piatto di polenta fumante con un buon bicchiere di vino?
Adoro questo piccolo sole sulla tavola, mi mette allegria e mi ricorda la campagna con i suoi riti, le sue stagioni, i suoi profumi, i suoi rumori e i suoi silenzi.


LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di farina di mais bramata
2 lt di acqua
1 cucchiaio di sale
50 gr di burro
2 etti di fontina tagliata a listarelle
2 etti di parmigiano grattugiato
3 etti di carne di manzo tritata
300 gr. di pomodori pelati
1 cucchiaio di conserva
1 carota piccola
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 rametto di rosmarino
2 foglie di salvia
2 foglie d'alloro
1 spicchio d'aglio
1 quarto di bicchiere di vino rosso corposo 
1 bicchiere di acqua calda
Sale e pepe q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.

Procedimento

Porre sul fuoco una pentola con l'acqua e il sale e prima che prenda il bollore gettare a pioggia la farina di mais rimestando sempre nello stesso verso per non fare grumi.
Cuocere per circa 30 minuti poi aggiungere il burro,  metà della fontina e metà del Parmigiano.



Continuare la cottura, sempre rimestando, ancora per una decina di minuti.
Versare la polenta su di un tagliere e lasciatela raffreddare poi tagliatela a fette non troppo spesse.
Lavate e tagliate a cubetti la carota, la cipolla, il sedano e l'aglio (o lasciatelo intero se preferite e toglietelo a fine cottura), tritate gli aghi del rosmarino e la salvia.
Mettete tutto in una pentola con 4 cucchiai di olio extravergine e fate dorare  a fuoco dolce per 5 minuti, aggiungete la carne tritata e fatela rosolare a fuoco vivo.
Quando sarà ben rosolata e tutto l'eventuale liquido prodotto sarà asciugato, aggiungete il vino e lasciate sfumare sempre a fuoco vivo per 2/3 minuti.
Aggiungete i pelati tritati, il cucchiaio di conserva, le foglie di alloro,il bicchiere d'acqua, il sale e il pepe.
Coprite e fate cuocere a fuoco bassissimo per 25/30 minuti.
Distribuite in una pirofila imburrata qualche cucchiaio di ragù  e formate un primo strato con  le fette di polenta, versateci sopra un po’ di ragù, delle fettine di fontina e una buona manciata di parmigiano.
Continuate così fino ad esaurire tutti gli ingredienti, poi infornate a 180° per 30 minuti.
Buon appetito!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...