giovedì 22 giugno 2017

Salmone ai ferri glassato

Il miele di acacia è una delle qualità più conosciute e apprezzate. Molto disponibile in Italia, sia tradizionale che bio, questo prodotto naturale deve il polline utilizzato dalle api ai fiori di Robinia Pseudoacacia L., nome scientifico della pianta appartenente alla famiglia delle Mimosacee.
Come altre tipologie di miele unifloreali, anche quello di acacia risulta inoltre soggetto alle particolari condizioni climatiche di ciascuna annata. Il suo ricco contenuto di sostanze benefiche si rivela ad ogni modo molto utile per il trattamento di alcuni patologie dell’apparato respiratorio e non solo. Il colorito si presenta  molto chiaro, variando da un giallo molto tenue al paglierino. Questo si verifica allo stato liquido, che tuttavia riguarda buona parte del periodo di conservazione.
La colorazione può divenire torbida in seguito a una parziale cristallizzazione, che in ogni caso non raggiungerà mai uno stadio completo. Il profumo è vagamente floreale, con sentori di fiori di acacia, mentre il sapore risulta dolce senza un particolare retrogusto o livello di acidità.
Dolcificante dal grande potere energetico, il miele di acacia può essere considerato a tutti gli effetti un energizzante naturale in grado di rifornire il sistema nervoso di nuove energie. La sua alta digeribilità e il contenuto di proteine, vitamine, sali minerali e amminoacidi lo rende inoltre un apprezzato ricostituente.







LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA’ DELL’AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D’AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050. TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI. VIETATA LA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DI TESTI O FOTO, SENZA AUTORIZZAZIONE.


Ingredienti per 4 persone:

600 gr di filetto di salmone
3 cucchiaini di miele di Acacia
3 cucchiaini di aceto balsamico
2 cucchiai di succo di limone
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Sale q.b.


Procedimento
In una ciotola mettete il miele, l’aceto balsamico, il succo di limone, il sale e l’olio. Amalgamate bene.
Togliete la pelle e le lische al salmone e tagliatelo in quattro tranci, disponeteli in un piatto e irrorateli con l’emulsione.
Lasciateli marinare per almeno 30 minuti.
Scaldate la griglia (o in mancanza una padella antiaderente) e disponete i filetti,spennellateli con la marinatura più volte.
Fate cuocere per circa 8 minuti rigirandoli.
Accompagnate con un insalata.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...