domenica 18 giugno 2017

Accademia GustoQui

Collaboro da tempo  con GustoQui, e il 15 giugno ho tenuto una docenza ai Soci di Nova Coop  all'Accademia GustoQui presso la sede di Coop del Nord- Ovest a Rivalta Scrivia, che  ha trattato  il tema “Largo agli avanzi in cucina, ma con gusto!” 
E’ stata un’esperienze entusiasmante per cui ringrazio la Coop, Alessandra Guarda, Renata Cantamessa e i soci Nova Coop.

Da sempre sono contraria agli sprechi, soprattutto in campo alimentare, per questo molte delle mie ricette sono dedicate allo smart cooking, ovvero alla cucina responsabile. Non dobbiamo dare il cibo per scontato: purtroppo, ancora oggi, ci sono esseri umani che muoiono di fame mentre noi lo gettiamo.
E’ stato stimato che ogni anno 1,3 miliardi di tonnellate di generi alimentari vengono sprecate. Questa quantità di cibo sarebbe sufficiente a sfamare interamente la popolazione mondiale che soffre la fame. Solo qualche decennio fa il nostro Paese usciva da una guerra e, ancora negli anni 50, il 38% degli italiani non si poteva permettere il consumo di carne nell’alimentazione quotidiana. Famoso l’aneddoto dell’allora Presidente della Repubblica Luigi Einaudi che, in un pranzo ufficiale, chiese se qualcuno voleva dividere una pera con lui perché non se la sentiva di mangiarla tutta.
Era la cultura delle famiglie di allora. Ora il cambiamento dei costumi sfocia spesso negli eccessi. In Italia, per ogni persona si sprecano ogni anno circa 146 kg di cibo. Il costo di ciò è sotto gli occhi di tutti: effetto serra, degrado del suolo, consumo di energia, risorse idriche.
Questo stile di vita dettato dal consumismo ha generato profonde distorsioni nella catena alimentare scatenando una sorta di “bulimia” che ha reso quasi insapore il cibo che consumiamo. Questo ci rende poco permeabili a una più ampia sensibilità, culturale e morale, verso i grandi temi della sostenibilità e delle risorse del Pianeta.
Continuiamo a ignorare che la sostenibilità è una risposta urgente e senza alternative per tutti noi.
Occorre ristabilire un’alleanza con l’ambiente, concepito come “casa comune” che ci aiuti a individuare valori condivisi e condivisibili e che ci indirizzi verso il giusto sfruttamento delle risorse disponibili.
Abbiamo bisogno di una nuova etica alimentare e di ridare importanza a parole come naturalità, commensalità, approccio sano ed equilibrato al cibo.
Ognuno di noi può fare qualcosa a partire da scelte quotidiane consapevoli: dall’acquisto mirato di cibo al recupero di quanto è avanzato che altrimenti finirebbe nei rifiuti.
Proporre ricette del riciclo è un modo concreto per adottare una nuova prospettiva e considerare avanzi e scarti delle nostre dispense come ulteriori risorse.
Non gettiamo via gli avanzi: con un po’ di fantasia e l’aggiunta di alcuni semplici ingredienti si possono trasformare in nuovi golosi piatti.


In questo contesto ho presentato  due ricette preparate con il manzo inglese  pronto della linea GustoQui.
Capita a tutti di essere a corto di tempo e può capitare di acquistare prodotti pronti ma, con piccoli accorgimenti che richiedono pochissimo tempo (altrimenti che senso ha acquistarli pronti), possiamo personalizzarli e trasformarli in qualcosa di unico. 
Ho trovato questo manzo all’inglese più che ottimo!  Senza coloranti e conservanti preparato nel pieno rispetto della tradizione inglese, tenerissimo e cotto al punto giusto con la sua anima quasi cruda, cucinato proprio a regola d’arte.


TUTTI I PIATTI PRONTI A MARCHIO GUSTOQUI SONO ACQUISTABILI ESCLUSIVAMENTE NEI NEGOZI COOP  E IPERCOOP DI PIEMONTE, LIGURIA E LOMBARDIA 
Con questa prima rielaborazione con il manzo avanzato  vi propongo un piatto unico fresco e veloce, gustoso, colorato e ricco di nutrienti.
Rondelle  di manzo all’inglese farcite con senape e bagnetto verde su letto  di misticanza





LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA’ DELL’AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D’AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050. TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI. VIETATA LA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DI TESTI O FOTO, SENZA AUTORIZZAZIONE
Ingredienti per 4 persone:

300 g di fette di  manzo all'inglese GustoQui
3 cucchiai di senape aromatica
3  cucchiai di bagnetto verde
250 g di misticanza
7/8  steli di erba cipollina
1 fetta di pane casereccio
1 cipolla rossa di Tropea

2 pomodori
1 cucchiaino di zucchero
5 cucchiai di aceto di mele
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale q.b.



Procedimento

Lavate e sgrondate la misticanza.
Sfogliate la cipolla, tagliatela alla veneziana (anelli sottili) e mettetela in una ciotola con un pizzico di sale, uno di zucchero e l’aceto.  Lasciate marinare.
Tagliate a cubetti il pane e tostatelo in una padella antiaderente con un po’ d’olio.
In una ciotola mettete la senape, il bagnetto verde, un po’ d’olio e mescolate.
Stendete le fettine di manzo su di un tagliere, spalmatele con la salsa ottenuta, piegatele a metà nel senso della larghezza e arrotolatele.


Suddividete l’insalata nei singoli piatti, disponete sopra le rondelle , aggiungete la cipolla marinata, i pomodori tagliati a spicchi, i crostini di pane, l’erba cipollina tagliuzzata.
Salate,  irrorate con l’olio e servite.

PER VISIONARE IL VIDEO CLICCATE QUI






Anche la seconda  proposta di rielaborazione è veloce e semplice, ideale come antipasto o per un secondo piatto leggero e gustoso.



Involtini di manzo all’inglese con tomino, nocciole e zucchina




LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA’ DELL’AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D’AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050. TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI. VIETATA LA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DI TESTI O FOTO, SENZA AUTORIZZAZIONE


Ingredienti per 4 persone:

8 fette di manzo all’inglese GustoQui
250 gr di tomini freschi
1 zucchina chiara
30 gr di nocciole  tostate (ho utilizzato la Tonda Gentile del Piemonte IGP)
Un mazzetto di timo al limone  e qualche rametto di maggiorana
Pomodorini q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale e pepe q.b.


Procedimento

Lavate la zucchina, spuntatela e prelevate 16 fette sottilissime con il pelapatate.
Lavate e sgrondate il timo e la maggiorana, tritate finemente.  Tritate anche  le nocciole ma  più grossolanamente. Unite il trito  e le nocciole ai tomini,  salate, pepate e condite con tanto olio quanto basta ad ottenere un crema omogenea ma non troppo morbida.



Spalmate le fette di manzo con il composto preparato, arrotolatele, quindi avvolgetele con due fettine sottilissime di zucchina. 







Condite con sale, pepe, irrorate con un filo d’olio extravergine d'oliva, guarnite con i pomodorini e il timo. Servite fresco.


PER VISIONARE IL VIDEO CLICCATE QUI



Abbiamo avuto anche una graditissima visita a sorpresa in Accademia: il Direttore Gen. Coop Consorzio Nord Ovest, Luca Ghidotti! Un importante momento di confronto con i Soci di Nova Coop che ha reso la giornata in Accademia ancora più speciale. Coop Liguria Coop Lombardia



Alessandra Guarda, responsabile di  GustoQui  illustra il progetto


All'opera con le rondelle di manzo all'inglese


Rondelle terminate partono le domande...

E' l'ora delle foto: "gli allievi" partecipano entusiasti.

Direttore Gen. Coop Consorzio Nord Ovest, Luca Ghidotti il secondo a destra nella foto, i soci Nova Coop, io e al mio fianco la foodblogger Paola Uberti blog Slelly in divisa per effettuare la visita nelle cucine di produzione dei prodotti GustoQui



Io con la mia collega foodblogger Paola Uberti blog Slelly






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...