domenica 12 marzo 2017

Torta di pasta fillo con broccoletti e gorgonzola

La pasta fillo, dal greco phyllo,  realizzata solo con farina e acqua, è contraddistinta per la sua sfoglia sottile ed è caratterizzata da un sapore equilibrato.
Si presta molto bene  sia per la preparazione di piatti salati (come in questo caso) sia  dolci: sono deliziosi i dessert realizzati proprio con questa pasta e farciti con la panna fresca montata con zucchero a velo o con la crema al burro, magari aromatizzati con un po' di cannella e arricchiti con un paio di cucchiai di salse alla frutta.
Questa pasta può, in modo creativo e veloce, servire ad esempio per preparare dei deliziosi cestini di pasta fillo da farcire  a vostro piacimento.






LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI

Ingredienti per 4 persone:

5 fogli di pasta fillo
400 gr. di broccoletti già puliti
150 gr di gorgonzola
100 gr. di gherigli di noci
1 uovo
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.

Procedimento


Cuocete a vapore i broccoletti per circa 9/10 minuti.
Accendere il forno a 180°.
Tagliate i broccoletti e poneteli in una ciotola, aggiungete 100 gr. di gorgonzola tagliata  e frullate tutto con il mixer. 


Mettete il composto ottenuto in una ciotola e aggiungete i gherigli di noci sminuzzati grossolanamente, il Parmigiano Reggiano, l’uovo leggermente sbattuto e il sale. 


Amalgamate.
Spennellate on l’olio i fogli di pasta fillo e sovrapponeteli,  metteteli sopra un foglio di carta da forno.
Versate il composto, livellatelo e ripiegate i bordi della pasta. 


 Spennellate con l’olio ed infornate per 25/30 minuti.


Consiglio:

L’unico elemento negativo insito in questi ortaggi è lo sgradevole odore emanato durante la cottura: ciò è dovuto allo zolfo in essi contenuto in discreta quantità, ma potete evitare quest’inconveniente semplicemente spremendo un limone nell’acqua di cottura
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...