venerdì 7 novembre 2014

Giardiniera con bresaola di tacchino

La carne di tacchino ha un eccellente contenuto proteico e, considerato il fatto che possiamo consumarlo senza la pelle, è da considerarsi tra le più magre. Poi, se consideriamo la qualità dei suoi grassi, scopriamo che il contenuto d'acido linoleico (che è un acido grasso essenziale molto importante) nel tacchino è quasi 10 volte superiore a quello d'altri tipi di carne. Non solo, ma il contenuto di colesterolo è tra i più bassi: si tratta di 8 -8,25 mg per cento grammi di parte edibile contro un valore che varia da 70 a 125 mg nella carne di manzo e da 70 a 105 mg in quella di maiale.  Continua....


LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI


Ingredienti per 4 persone

Mezzo cavolfiore piccolo
Mezzo peperone giallo
Mezzo peperone rosso
120 gr di bresaola di tacchino
8 cetriolini sott’aceto medi
2 cucchiai di capperi sott’aceto
60 gr di olive nere snocciolate
60 gr di olive verdi
2 cucchiai di aceto bianco
Mezzo cucchiaino di miele
5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
Sale q.b.

Procedimento

Mondate e lavate il cavolfiore, dividetelo a cimette e fatelo cuocere in acqua salata e acidulata con un po’ di succo di limone per circa dieci- quindici minuti, scolate bene e lasciate raffreddare.
Nel frattempo lavate i peperoni, asciugateli e divideteli a metà, eliminate i semi e le parti bianche e tagliateli a pezzetti.
Scolate bene i capperi e tagliate a rondelle i cetriolini.
Miscelate bene l’aceto con il miele, l’olio e il sale per creare la vinaigrette.
Mettete tutti gli ingredienti in un’insalatiera, aggiungete la bresaola di tacchino tagliata a julienne, condite con la vinaigrette e servite.
Buon appetito!









Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...