martedì 8 luglio 2014

Charlotte di ananas




LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI

I savoiardi sono biscotti all’uovo lunghi circa 9 – 10 cm e larghi 2 – 3 cm, con le estremità arrotondate e la superficie cosparsa di zucchero a velo cotto. Sono preparati con uova intere, farina, zucchero e tanto albume montato a neve.  La crosticina esterna, in contrasto con la leggerezza interna, è formata allo zucchero a velo cosparso in superficie prima della cottura.  I savoiardi confezionati si mantengono a lungo, ma una volta aperti assorbono facilmente l’umidità, quindi è meglio conservarli in un contenitore ermetico. Si prestano bene per la preparazione di dolci come questa charlotte, il tiramisù, la zuppa inglese, ecc.
Vista la composizione, è facilmente intuibile che si tratta di un alimento ricco, infatti 100 gr di prodotto forniscono circa 391 calorie. Contengono il 70% di carboidrati, il 9% di lipidi e il 12% di proteine, oltre a ferro, calcio, fosforo, vitamine B1 e B2.
Questa è una cosiddetta "ricetta antispreco". Nasce dall'esigenza di utilizzare i savoiardi rimasti nella confezione dopo averli impiegati nel tiramisù, l'ananas in scatola era in scadenza e sia il cocco che il cioccolato bianco erano delle rimanenze. 

Ingredienti per una tortiera a cerniera  di 18/20 cm di diametro

200 gr di savoiardi
200 gr di ananas sciroppato a fette e relativo sciroppo
200 gr di mascarpone
100 gr di ricotta
80 gr di cioccolato bianco
50 gr di cocco grattugiato
4 fogli di gelatina da 5 gr cd.
40 gr di zucchero a velo

Procedimento

Scolate l’ananas dallo sciroppo e versate quest’ultimo in un contenitore.
Tagliate i savoiardi secondo l’altezza del vostro stampo.  Formate dei riccioli di cioccolato passando un coltello sulla tavoletta e tenetene intera circa 30 gr (vi servirà per la guarnizione)
Prendete 1/3 delle fettine di ananas e tagliatele a cubetti piccoli.
Spennellate i savoiardi con lo sciroppo di conservazione dell’ananas e coprite il fondo e le pareti della tortiera.
Mettete  a mollo nell’acqua 2 fogli e mezzo di gelatina per 10 minuti.
Nel frattempo, in una ciotola mettete il mascarpone, la ricotta e lo zucchero e lavorate fino ad ottenere una crema liscia e morbida, unite il cocco, i riccioli di cioccolata e i cubetti di ananas. Amalgamate bene. Strizzate la gelatina e fatela sciogliere in un tegamino, sul fuoco bassissimo, con l’aggiunta un cucchiaio di sciroppo d’ananas. Versate la gelatina nella crema e mescolate bene. Versate la crema nella tortiera, livellate bene, coprite con la pellicola e mettete in frigo per almeno due 3 ore.


Trascorso questo tempo preparate il topping .
Mettete a mollo nell’acqua i fogli di gelatina rimasti per 10  minuti. Prendete le fette di ananas rimaste, meno una (servirà per guarnire), il succo di ananas rimasto e frullate tutto, scaldate un pochino e aggiungete la gelatina ben strizzata e fatela sciogliere bene. Lasciate raffreddare, togliete la tortiera dal frigo e versate il topping sulla crema, posizionate al centro l’ultima fette di ananas e mettete in frigo per almeno 3 ore. Togliete dal frigo, fate fondere a bagnomaria il cioccolato bianco rimasto e create delle guarnizioni sulla charlotte. Rimettete in frigo per un’ora.
Togliete dalla tortiera, servite e buon appetito!






 Variante: Se preferite, potete tagliare le punte dei savoiardi e coprire tutto con il topping.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...