giovedì 29 maggio 2014

Rotolini di pane farciti

Semplici da realizzare e ideali per un aperitivo, come spezzafame o come antipasto.




LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI


Ingredienti per 4/5 persone:
 
Per la sfoglia

400 gr di semola rimacinata di grano duro
1 cucchiaino di malto d’orzo (o di miele)
200 ml d’acqua appena tiepida
3 gr di sale
2 cucchiai d’erbette di Provenza

Nota: se preferite, potete utilizzare il lievito di birra ( ovviamente si riducono notevolmente i tempi di lievitazione), o per velocizzare ulteriormente, potete acquistare 500 gr. di pasta di pane lievitata dal fornaio e aggiungere le erbette.

Per il ripieno e la copertura

100 gr di paté d’olive nere q.b.
150 gr di salame tagliato a fettine
100 gr di pomodori secchi sott'olio
1 cucchiaio di capperi
100 gr di pesto genovese
1 tuorlo d’uovo   
2 cucchiai di latte o di acqua
Semi di sesamo bianchi e neri q.b.

Procedimento

Scaldate il latte a 35°C e scioglieteci il lievito madre e il cucchiaino di malto aggiungete lentamente la semola e le erbette di Provenza e amalgamate bene, quando l’impasto risulta un po’ solido,  versatelo sulla spianatoia, aggiungete la rimanente semola e impastate bene, allargate l’impasto, distribuite il sale, versate l’olio e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo, elastico ed asciutto (circa 15 minuti).
Mettete un po’ di olio in una ciotola, infarinatela e deponeteci l’impasto. Fatelo  lievitare in un luogo caldo e lontano da colpi d’aria o repentini abbassamenti di temperatura (l’ideale è all’interno del forno spento).  Nel frattempo tagliate a striscioline i pomodorini.Dopo due ore (o quando è aumentato del 50%) riprendete l’impasto,  ben lievitato, stendetelo delicatamente in una sfoglia rettangolare di circa tre o quattro millimetri



Tagliatela nel senso della lunghezza, formando 4 rettangoli di circa 15 cm per 22 cm.
Distribuite su una striscia il paté d’oliva, sull’altra il pesto e così via, fino ad ultimare gli ingredienti. 



Arrotolate le sfoglie e mettetele su di una leccarda rivestita con un della carta da forno, leggermente imburrata, e lasciatele lievitare fino al raddoppio del volume (3/4 ore). Questi tempi, valgono per una temperatura dell’ambiente di 24/25 gradi, altrimenti si allungano.
Accendete il forno a 190° C e ponete un pentolino con dell’acqua sul fondo (servirà a rendere più soffice la preparazione).
Mettete il rosso d’uovo in una tazzina e unite due cucchiai di latte ( tutto a temperatura ambiente), mischiate bene e spennellate delicatamente i rotolini, distribuite i semi di sesamo


Infornate nel forno statico, già caldo, e fate cuocere per 20/25 minuti (dipende dal vostro forno), dovranno risultare ben dorati.
Sfornate e fate raffreddare su di una gratella, poi tagliate a fette regolari di circa quattro o cinque cm, secondo i vostri gusti.
Buon appetito!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...