lunedì 24 marzo 2014

Rotolini di pasta sfoglia con patè d’olive e semi di sesamo



Il sesamo è una pianta erbacea diffusa  in Oriente, Africa e India dove, da sempre, è una fonte importantissima di olio alimentare. I semi del sesamo sono ricchi di acido oleico e di acido linoleicoe  di vitamina E che forniscono delle preziose proprietà antiossidanti.
Contengono anche proteine e Sali minerali quali fosforo, calcio, ferro e vitamine del gruppo B.
Abbrustoliti e mischiati al sale marino (10/20 parti di sesamo per una di sale) danno origine al gommasio, valida alternativa al sale da cucina.
I semi del sesamo possono essere bianchi, più ricchi di calcio, rossi, più ricchi di ferro o neri.

LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI


Ingredienti per 14 girandoline

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
100 gr di patè d’olive nere
Semi di sesamo bianchi q.b.
1 tuorlo
1 cucchiaio d’acqua.

Se non avete o non trovate il patè d’olive, potete tranquillamente farlo in casa.
Procuratevi 120 gr. di olive nere cotte al forno, denocciolatele e frullatele un qualche cucchiaio d’olio extravergine d’oliva, fino ad ottenere una crema morbida dall’aspetto cremoso.
Per la buona riuscita di queste girandoline è necessario che tutti gl’ingredienti siano ben freddi.

Procedimento
Accendete il forno a 190/200°C  (dipende molto dal forno, ma ognuno conosce il suo)
Tagliate il rotolo di pasta sfoglia a metà e distribuite su ogni metà il patè d’oliva lasciando un po’ di spazio nei bordi, arrotolatelo dal lato più lungo e formate un rotolo. Per fare questa operazione, aiutatevi con della carta da forno.
In una tazzina mettete il tuorlo e miscelatelo bene con il cucchiaio di acqua fredda.
Spennellate l’emulsione sul rotolo da tutti i lati e passatelo più volte sui semi di sesamo, in modo da rivestirlo bene. Tagliate dei cilindretti di circa 3 cm di lunghezza e metteteli in una leccarda rivestita con la carta da forno. Procedete allo stesso modo con l’altra metà della sfoglia e infornate (forno già caldo) per 15 minuti o fino a quando vedrete gonfiarli e assumere un bel colore dorato.
Sfornate e lasciate raffreddare un po’, sono ottimi sia tiepidi che freddi.
Buon appetito!





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...