lunedì 10 marzo 2014

Boccioli di pane con lievito madre

Ieri mi sentivo creativa e, così, visto che dovevo fare il pane, ho pensato bene di farlo in un modo un po' diverso....ed è venuto così!





Ingredienti

500 gr di semola rimacinata
220 gr di lievito madre rigenerato
1 cucchiaino di malto o di miele o di zucchero
200 ml di latte tiepido
2 uova
1 cucchiaio di sale fino
Olio extravergine d’oliva q.b.
20 gr di burro
Semi di sesamo q.b. (facoltativi)

Procedimento

Versate il latte tiepido (a non più di 36°C) in una ciotola, unite il cucchiaio di malto e le uova leggermente sbattute. Incorporate il lievito madre e scioglietelo completamente. Unite la semola e lavorate l’impasto fino a quando non si stacca dalle pareti della ciotola: incorporate il sale e quattro cucchiai di olio. Mettete l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e continuante a impastare fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo.


Mettete l’impasto in una ciotola leggermente unta e coprite con un telo. Mettete a lievitare, lontano da correnti d’aria, fino al raddoppio del volume dell’impasto (dalle cinque alle sette ore, dipende dalla temperatura dell’ambiente).
Riprendete l’impasto, trasferitelo sulla spianatoia leggermente infarinata e dividetelo in otto parti uguali.


Formate delle sfoglie rettangolari di circa 3-5 millimetri di spessore, spennellatele di olio e sovrapponetene due.

Arrotolatele a cilindro e continuate così anche con le altre.


Al termine dovrete avere quattro cilindri.

Tagliate due fette all’estremità dei cilindri.


Tagliate la parte centrale del cilindro in tre o quattro triangoli.


Prendete una teglia, oliatela leggermente e infarinatela.
Disponete al centro le estremità tagliate e, intorno, i triangolini con i vertici contrapposti. 



Spennellate con un po’ d’olio e lasciate lievitare ancora per due ore o fino al raddoppio.
Accendete il forno a 200°C, introducete sul fondo un piccolo pentolino con un po’ d’acqua.
Spennellate con un po’ di latte a temperatura ambiente, spolverizzate con i semi di sesamo e, quando il forno ha raggiunto la temperatura, infornate. Dopo dieci minuti abbassate la temperatura a 180°C e lasciate cuocere ancora per venti minuti. Se si dovesse colorire troppo, coprite il pane con un foglio d’alluminio.
Sfornate e spennellate il pane con il burro fuso. Mettetelo a raffreddare su di una gratella.
Buon appetito! 







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...