martedì 11 dicembre 2012

Frittata di foglie di carote

Avete presente quei bei mazzi di carote con le loro foglie? Bellissime con il loro solare arancione e quel bel verde scuro! Ebbene, mi sono sempre chiesta come si potessero utilizzare (per la serie "non si butta via niente"). Chi meglio della contadina che me le stava vendendo (vi ho già detto che a Grugliasco il mercoledì sulla piazza del Municipio c'è il mercatino dei contadini a chilometri zero?) poteva saperlo? Detto fatto. La rubiconda signora mi spiega che sono ottime per fare la frittata e da aggiungere al minestrone.
Ho fatto tutte e due le cose, sono ottime entrambe, ma ora vi spiego come fare la frittata.


Ingredienti per 2 persone:
1 ciuffo di foglie di carote
3 uova
un po' di prezzemolo tritato
aceto balsamico q.b. (facoltativo)
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 spicchio d'aglio.
saleq.b.
pepe q.b. (facoltativo)



Procedimento
Tagliate i rametti alla base della carota. Togliete dai rametti la parte alta, quella più ricca di foglie.


Lavatela bene e cuocetela per 5 minuti in acqua calda salata (l'acqua diventerà molto verde, è normale, potete poi utilizzarla nel minestrone). Scolatela, tritatela grossolanamente e mettetela con uno spicchio d'aglio e 2 cucchiai d'olio in una padella e fatela saltare per qualche minuto.
Nel frattempo rompete le uova in una ciotola, salatele, pepatele e sbattetele, unite la verdura
e mischiate bene, aggiungete  2 cucchiai d'olio nella padella dove avete fatto saltare la verdura e versate il miscuglio. Cuocete 5 minuti poi rivoltatela sull'altro lato e lasciate cuocere per altri 5 minuti. Spadellate la frittata, servitela e spruzzatela di aceto balsamico.
E..buon appetito!



Curiosità: Le foglie delle carote sono ricchissime di vitamina A, il suo contenuto è maggiore che nella carota.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...