venerdì 4 maggio 2012

Asparagi in salsa olandese


L’asparago è una pianta selvatica originaria del bacino mediterraneo e, in particolare, delle regioni centrali e settentrionali dell’Europa, dell’Asia centrale e occidentale, dell’Egitto, dell’Algeria e della penisola Iberica.
La produzione nazionale di asparagi è prevalentemente concentrata in Emilia Romagna, Piemonte e Veneto.  Gli ortofrutticoltori italiani ne suggeriscono l’acquisto e il consumo a partire dal mese di aprile. Dal punto di vista nutrizionale, nell’asparago sono contenute proteine, sali minerali e vitamine. Ottimo contorno, l’asparago è una verdura assai apprezzata dai buongustai. Esistono circa venti tipi di asparago, i più comuni sono quello verde e quello bianco.


Ingredienti per 4 persone:

1 kg di asparagi
3 cucchiai di aceto di vino bianco
5 cucchiai di acqua
150 gr. di burro
2 tuorli
1 cucchiaio di succo di limone
Sale e pepe q.b.

Procedimento
Pulite gli asparagi eliminando la parte più dura, lavateli e cuoceteli a vapore per 7/8 minuti.
In un pentolino mettete l’aceto,3 cucchiai d’acqua, un po’ di sale e di pepe e fate ridurre a fuoco basso fino ad ottenere 1/3 del liquido (in pratica deve rimanere 1 cucchiaio di liquido). Prendere una pentola atta a contenere il pentolino, riempitela a metà (più o meno) di acqua e fatela scaldare. Mettete il pentolino all’interno del bagnomaria caldo e unite al liquido ristretto i tuorli d’uovo e un cucchiaio di acqua fredda. Lavorate energicamente, con una frusta,fino a ottenere una salsa dalla consistenza cremosa.
Togliete il pentolino dal bagnomaria e aggiungete il burro fuso, poco alla volta, senza mai smettere di sbattere. Quando tutto il burro sarà stato bene assorbito, completate la salsa aggiungendo il succo di limone e un cucchiaio d’acqua fredda. Servite con gli asparagi caldi.
E….buon appetito!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...