martedì 3 novembre 2015

Crema di zucchine e noci

La pianta che produce le zucchine è originaria dell'America centro-meridionale e appartiene alla  famiglia delle curcubitacee, la stessa dei cetrioli, delle zucche, dei meloni. Ne esistono di diverse varietà: verde di Milano, rampicante, bianca, striata, tonda di Nizza. Sono un prodotto dell'orto  tipico della tarda primavera e dell'estate, ma ormai  sono reperibili sul mercato tutto l'anno.
Le zucchine forniscono poche calorie e sono ricche di sali minerali quali  potassio, fosforo, calcio e ferro. Contengono anche una discreta quantità di vitamina E (potente antiossidante), vitamina C, acido folico (vit. B9), di zeaxantina e di luteina.
Hanno proprietà antiinfiammatorie, diuretiche , lassative e quindi disintossicanti.

Sceglietele sempre piccole, molto sode, con la buccia lucida e cucinatele nel giro di 3 o 4 giorni per non perdere le loro preziose qualità nutritive


LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI



Ingredienti per 4 persone:

700 gr di zucchine
2 cipolle rosse di Tropea
3 patate medie
40 gr. di gherigli di noci
1 lt. d'acqua calda
Crostini di pane q.b.
Pepe bianco
4 rametti di maggiorana
Sale q.b.

Procedimento
Affettate finemente le cipolle e rosolatele in una pentola con metà dell’olio per 5 minuti, aggiungete le patate tagliate a dadini e proseguite la cottura per altri 5 minuti. Unite infine le zucchine tagliate a rondelle, fate rosolare per 2/3  minuti mescolando spesso per evitare che le verdure si attacchino.
Versate l’acqua calda, mescolate e cuocete a pentola semicoperta per 30 minuti.
Frullate le verdure con il frullatore ad immersione o, in alternativa, passatele al passaverdure.
Rimettete la crema di zucchine nella pentola e riportate a bollore. Aggiustate di sale, insaporite con una spolverata di pepe, mescolate e lasciate cuocere ancora per 5 minuti.
Nel frattempo tritate grossolanamente le noci, tagliate il pane a striscioline e poi a cubetti, fate dorare i crostini in una padella con un po’ d’olio.
Distribuite la crema nei piatti individuali, cospargetela di noci tritate, irrorate con un filo d’olio, spolverizzate con le foglioline di maggiorana e  con qualche gheriglio di noce intero: servite con i crostini di pane serviti a parte.
Se preferite, al posto dei crostini, potete far cuocere a parte del farro e aggiungerlo alla crema di zucchine facendo insaporire per 5 minuti .

Buon appetito!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...