mercoledì 3 agosto 2011

Parmigiana di melanzane



D’ origine americana, questa pianta, appartiene alla famiglia delle Solanaceae. Al suo arrivo in Europa, fu accolta con sospetto e considerata solo una pianta ornamentale. E’ fondamentale mangiarla cotta, perché contiene solanina che è un alcaloide tossico che viene distrutto dal calore, esattamente come le patate. Ne esistono numerose varietà con forme e colori diversi.
Questo gustosissimo e versatile ortaggio è ricco di fibre e sali minerali, ha un basso indice glicemico e per questi motivi è particolarmente indicato il suo consumo ai diabetici.
L’infuso di melanzana, ottenuto tagliandola a pezzetti e facendola bollire in acqua, abbassa la pressione arteriosa.
Fonte: Coltiviamo la salute di Ciro Vestita



 LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI
 

Ingredienti per 4 persone:

kg. 1,5 di melanzane ovali e viola scuro
150 gr. di parmigiano
2 mozzarelle
1 kg. di pomodori da sugo
1 mazzetto di basilico
1 spicchio d’aglio
½ cipolla
Sale grosso q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento

Lavate le melanzane e tagliatele verticalmente a fette. Ponete a strati  le fette di melanzana in uno scolapasta distribuendo su ogni strato abbondante sale grosso e lasciatele così per almeno un’ora.
Nel frattempo tagliate la cipolla e mettetela in una casseruola con 4 cucchiai di olio, aggiungete lo spicchio di aglio e lasciate dorare per qualche minuto. Togliete l’aglio, aggiungete qualche foglia di basilico,  i pomodori sbucciati, privati dei mesi e tagliati a cubetti. Aggiustate di sale e lasciate cuocere per 15 minuti.
Tagliate a fette le mozzarelle e mettetele a colare per eliminare il latticello in eccesso.
Lavate le melanzane per eliminare il sale e asciugatele.
Grattugiate il Parmigiano reggiano.
A questo punto potete seguire due opzioni.: far friggere le melanzane e poi metterle su della carta per fritti per eliminare l’unto in eccesso o farle grigliare per avere una parmigiana gustosa ma light
Qualunque sia la vostra scelta proseguite la ricetta nel modo seguente:
Mettete un po’ di sugo in una pirofila, adagiate uno strato di melanzane, copritele con del sugo, distribuite un po’ di fettine di mozzarella, delle foglioline di basilico  e del parmigiano. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Fate cuocere in forno già caldo a 180° per 40 minuti.
Buon appetito!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...