domenica 10 aprile 2011

Bavette allo scoglio



LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI

Ingredienti per 4 persone

320 gr. di bavette o, se preferite, di spaghetti
200 gr. di calamaretti
200 gr. di vongole veraci
200 gr. gamberi
300 gr. di cozze
200 gr. di seppie
4 grossi pomodori maturi
1 spicchio d’aglio
1 ciuffo di prezzemolo
Peperoncino piccante a piacere
½ bicchiere di vino bianco secco
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.

Procedimento
Lavate e pulite i molluschi. In una casseruola mettete 4 cucchiai d’olio e metà del vino e fate aprire le cozze e le vongole a fuoco vivace e a pentola coperta (scartate quelle che non si aprono). Sgusciatele e filtrate il sugo. Tenete da parte
In una padella mettete 4 cucchiai d’olio e fate soffriggere , a fuoco moderato, l’aglio tritato e il peperoncino per 1 minuto, aggiungete il vino restante, i calamaretti, le seppie tagliate a rondelle, i gamberi e i pomodori pelati, privati dei semi e tritati.
Versate il liquido filtrato dei frutti di mare e lasciate cuocere per 15/20 minuti.
Prima di aggiungere il sale assaggiate per verificare la sapidità (il sugo dei frutti di mare è piuttosto salato).
Unite le vongole, le cozze, il prezzemolo tritato e lasciate insaporire ancora per 1 minuto.
Spegnete il fuoco e tenete al caldo.
Dopo aver fatto cuocere le bavette in abbondante acqua salata, scolatele al dente e fatele saltare nella padella con il sugo.
Buon appetito!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...