mercoledì 16 febbraio 2011

Quiche di spinaci e pasta di pane

Per una variante un po’ particolare e meno calorica della classica quiche, ho sostituito la pasta brisèe con la pasta di pane, la panna e la groviera con la ricotta, il Parmigiano Reggiano e la Casciotta d'Urbino, la pancetta con il prosciutto crudo, le uova di gallina con le uova di quaglia che contengono meno colesterolo. Questo è il risultato, provare per credere!

LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2050 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI


Ingredienti per 6 persone:

Per la pasta:
250gr. di farina di farina tipo “O”
10 gr. di lievito di birra
1,5 dl di acqua
½ cucchiaino  di sale
un pizzico di zucchero

Per il ripieno:
800 gr. di spinaci
200 gr. di prosciutto crudo tritato
1 carota  piccola
1 cipolla piccola
1 gambo di sedano
225 gr. di ricotta
100 gr di Casciotta d'Urbino
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
10 uova di quaglia (o se non le trovate 3 uova di gallina)
3 cucchiai di latte.
Sale q.b.
Olio extravergine d’oliva p.b.




Procedimento

Mettete il lievito sbriciolato in un recipiente. Aggiungete metà dell’acqua necessaria, tiepida, lo zucchero e poi mescolate bene  per sciogliere il tutto.
Lasciate riposare per 10 minuti.
Nel frattempo setacciate in un recipiente la farina con il sale. Formate una fontana al centro e versatevi il lievito con l’acqua restante.
Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una palla di pasta.
Spolverizzate con la farina la spianatoia, posatevi la palla di pasta poi appiattatela con le mani stendendola leggermente.
Ripiegate i bordi opposti uno sopra l’altro poi appiattiteli nuovamente con le mani. Ripetete l’operazione più volte ( per circa 10 minuti) facendo girare la pasta sulla spianatoia .
Quando la pasta sarà diventata elastica e liscia, ricopritela con un panno pulito e umido, al riparo dalle correnti d’aria e dal freddo (l’ideale è porla nel forno spento) e lasciatela lievitare per 30 minuti.
Rimettete la pasta lievitata  sulla spianatoia infarinata, impastatela tirando in tutti i sensi allo scopo di aerarla per 5 minuti.
Confezionate una palla  girandola tra le mani infarinate, ricopritela nuovamente con un telo e lasciatela lievitare per 1 ora.
Se non avete tempo o voglia per farvi la pasta di pane, potete sempre acquistarla già pronta.

Nel frattempo lavate, cuocete in pochissima acqua salata, strizzate e tagliate grossolanamente gli spinaci.
Tagliate la carota, la cipolla e il sedano a piccoli dadini e metteteli a soffriggere con un po’ olio in una padella. Quando saranno dorati aggiungete gli spinaci e fate insaporire ed asciugare il liquido in eccesso.
Lasciate intiepidire e aggiungete il prosciutto crudo tritato e la Casciotta d'Urbino tagliata a cubetti Mescolate bene.
Stendete la pasta di pane e ricavatene un disco di circa mezzo cm. di spessore e ponetelo in una pirofila.



Versate il composto di spinaci  e livellatelo.


Sbattete le uova, unite la ricotta setacciata e amalgamate bene. Versate il tutto sopra gli spinaci, Richiudete i lembi della pasta e spennellate con il latte



Spolverizzate con Parmigiano Reggiano  e infornate in forno già caldo (180°) per 40 minuti.
Buon appetito!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...