mercoledì 16 febbraio 2011

Filetti di trota alla mugnaia

Il Piemonte, dove vivo,è una bellissima  regione  ricca di fiumi, di laghi e di torrenti dove le trote sono rintanate dietro i sassi, in attesa della preda, dove l’acqua fa la schiumetta: lì si ossigena ed aspetta il nutrimento. Oppure, se sono in caccia, si trovano ovunque.
Parlando di laghi, la trota, a seconda della stagione, ama stazionare dove l’acqua è più fresca, d’inverno più verso la superficie e d’estate più sul fondo. Quelle utilizzate per questa ricetta arrivavano dalla Valchiusella.
#PiemonteinBocca #trote #pescedacquadolce #pranzo





LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI



Ingredienti per 2 persone:

2 filetti di trota
30 gr. di burro
Prezzemolo q.b.
Farina q.b.
Vino bianco secco sale q.b.

Procedimento
Infarinate i filetti di trota ed eliminate la farina in eccesso poi poneteli in una casseruola con metà del burro e fateli dorare, spruzzateli con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Togliete i filetti dal fuoco e teneteli al caldo. Nel fondo di cottura mettete il rimanente burro e un cucchiaio di farina e fate dorare. Versate il sugo sui filetti, spolverizzate di prezzemolo e servite subito.
Accompagnate con una insalatina mista.
Buon appetito!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...