martedì 12 ottobre 2010

Bagnetto verde piemontese (bagnét verd) alla mia maniera

La ricetta originale del bagnét verd è piemontese e prevede anche l’uso di un tuorlo d’uovo rassodato e schiacciato e al posto del cucchiaino d’aceto  viene utilizzata  un po’ di mollica di pane imbibita d’aceto.
Questa è la mia versione "alleggerita" che utilizzo praticamente su tutto, dalle carni bollite, ai pesci, alle verdure stufate, ecc.



LE IMMAGINI E I TESTI PUBBLICATI IN QUESTO SITO SONO DI PROPRIETA' DELL'AUTORE E SONO PROTETTI DALLA LEGGE SUL DIRITTO D'AUTORE N. 633/1941 E SUCCESSIVE MODIFICHE. COPYRIGHT © 2010-2020 TUTTI I DIRITTI RISERVATI A IL POMODORO ROSSO DI MARIA ANTONIETTA GRASSI

Ingredienti per un barattolo

2 etti di prezzemolo
2 acciughe (o due cucchiai di pasta d’acciughe)
un cucchiaio di capperi dissalati
1 spicchio d’aglio
Mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino da caffè di aceto

Procedimento

Lavate e sgrondate il prezzemolo, tritatelo con l’aglio e  i capperi,unite le acciughe precedentemente lavate, dissalate e tritate
Aggiungete l’aceto e l’olio, amalgamate bene  tutto e lasciate riposare una giornata.
Questo bagnetto è ottimo da gustare con il bollito, con il pesce, nei sughi rossi, nelle verdure cotte  e
Si mantiene per diversi giorni.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...